Download Anticristo. Inizio della fine del mondo by Marco Rizzi PDF

By Marco Rizzi

Da Ireneo ai intercourse Pistols: storia del male e della malvagità
Tanto inquietante quanto sfuggente, dalle origini del cristianesimo al rock satanico, l’Anticristo è una figura ricorrente nella cultura occidentale. Il libro ne ricostruisce l. a. storia assumendo direttamente il punto di vista degli autori che lungo i secoli si sono occupati di definire l’incarnazione della malvagità e dell’abominio. Ne emerge un testo originale, in cui dai padri della chiesa ai teologi del medioevo, fino alla modernità
vengono proposte al lettore riflessioni, curiosità e preoccupazioni che nell’Europa secolarizzata di oggi possono sembrare farneticanti, ma che in keeping with lungo pace hanno costituito paure e speranze vive e pulsanti.

Show description

Read Online or Download Anticristo. Inizio della fine del mondo PDF

Best italian_1 books

The divine comedy of Dante Alighieri. / 2: Purgatorio

This correct verse translation by means of Allen Mandelbaum presents a completely clean adventure of Dante's nice poem of penance and wish. As Dante ascends the Mount of Purgatory towards the Earthly Paradise and his liked Beatrice, via "that moment country within which the human soul is cleansed of sin, " the entire ardour and anguish, poetry and philosophy are rendered with the immediacy of a poet of our personal age.

Additional resources for Anticristo. Inizio della fine del mondo

Sample text

Solo che gli ebrei si ostinavano a dire che si tratta dei nemici che il messia sconfiggerà al momento della sua futura venuta, senza voler ammettere che invece è già arrivato, ma deve tornare ancora una volta. Solo allora tutto questo potrà accadere. Lo dimostra senza ombra di dubbio la rivelazione ricevuta da Giovanni nell’isola di Patmos, che aveva visto in profezia i martiri per il nome di Cristo uccisi, se non proprio dalle stesse bestie di Daniele, da altre veramente molto simili. (A dire il vero, leggendo quel libro che nel mondo latino veniva indicato col nome greco, apocalisse, Ireneo era sempre un po’ a disagio, perché era scritto in un greco molto diverso, e più rozzo, da quello del Vangelo del discepolo amato e delle lettere del Presbitero.

Uno aveva addirittura fatto di più e aveva applicato alla lettera l’ammonimento di Giovanni Battista a preparare nel deserto le vie del Signore, col risultato che il governatore stava per mandare un manipolo di soldati a sterminare quelli che credeva una banda di predoni, mentre si trattava dell’improvvido pastore col suo gregge di cristiani. Fortunatamente la moglie – non è chiaro se del vescovo o dello stesso funzionario romano – aveva spiegato la situazione e impedito la strage. Pure gli intellettuali non mancavano di creare problemi.

Figlio di padre certo, ma di molte madri contemporaneamente, per questa sua origine bastarda, dell’Anticristo potranno essere proposte nei secoli successivi le più diverse identificazioni, con questo o quell’imperatore, con più di un eretico o di un papa, con un presidente degli Stati Uniti o con qualsivoglia altra «bestia» umana che sembri far trasparire il carattere serpentino della malvagità, in un caleidoscopio di ritratti, vicende, violenze che ricompongono in storie sempre nuove e diverse i frammenti messi insieme per la prima volta da Ireneo e arricchiti di nuovi particolari dai suoi epigoni.

Download PDF sample

Rated 4.98 of 5 – based on 6 votes